il sole non mi bacia

Nella villa davanti alla nostra, che pare avvicinarsi di mese in mese spinta da scheletri di betoniere, una finestra è più luminosa delle altre. Non sempre, ma abbastanza spesso da notarlo entrambi, da rimanere a guardare la luce filtrata da  tende di plastica sottili come cellophane. Abbastanza a lungo da far cantare Diana Est due o tre volte di seguito sul piatto della fonovaligia.

Il sole non mi bacia, ma la luna abita davanti a casa mia

Appena Odette la legge, ride e bisbiglia che ci siamo incontrati così, con la luna.

Annunci